ATOMIUM ITALIAN NAVY SUI 9

uscira' dal cantiere il 25 gennaio 2016. Fara' la sua prima navigazione del 2016 la prima settimana di febbraio da La Grande Motte a La Spezia (400 miglia dal Golfo del Leone con il due Pendibene-Valsecchi).



L'imbarcazione sara' dotata del prototipo di impianto combinato per la produzione di energia necessaria per gli strumenti di bordo, attraverso l'impianto solare piu' un idrogeneratore per essere al 100% eco!





Nel Golfo di La Spezia iniziera' la vera preparazione con l'aiuto della Base Marina Militare, i partner logistici del Golfo di La Spezia, i partner tecnici e tutti gli appassionati che ci vorranno aiutare nella messa a punto
PEGASO & ATOMIUM saranno imbarcazioni che sotto i colori di ITALIAN NAVY solcheranno il Mediterraneo nelle competizioni piu' impegnative, sia in solitario che in doppio (CLASSE650), ma anche in equipaggio (CLASSE950) per valorizzare la formazione marinaresca, promuovere il territorio e sviluppare assieme alla filiera nautica/sportiva italiana il rilancio della vera Vela d'altura!

Durante gli allenamenti, trasferimenti, competizioni supervisionati da Andyp e Giovanna, i cadetti, ufficiali e atleti del Gruppo Sportivo Marina Militare (Sport Velico e altre discipline olimpiche) si alterneranno affrontando un vero e proprio "Master on board" completando la formazione didattica ricevuta in Accademia Navale. Il test di verifica sara' in regata, confrontandosi contro i migliori professionisti del circuito ROLEX con un formatore specializzato sui temi:

- pianificazione di una competizione d'altura con job list, programmazione turni di guardia, vestiario
- meteorologia e creazione di un roadbook con analisi strategica effetti costeri/statistiche pilotchart
- regolazione Rig, check list attrezzatura di coperta e sua manutenzione
- dotazioni di sicurezza, bidone di survie, ipotermia e abbandono nave, arrivi dei soccorsi
- navigazione notturna, fari e fanali, traffico marittimo, manovre notturne
- gestione dello stress da competizione, spazi ristretti, alto livello di adrenalina
- compilazione del diario di bordo, punto nave stimato senza ausilio strumenti  GPS
- nuove tecniche di comunicazione attraverso i social network e montaggio clip video on action
- alimentazione / ritmi sonno veglia / gestione delle energie su regate lunghe
- impianto solare e idrogeneratore per la produzione di energia con fonti rinnovabili
- riparazione sui materiali compositi, riparazione vele, piombature e manutenzione
- navigazione con vento forte di bolina (uso strom jib)
- tecniche moderne di conduzione in planata con mare frangente su scafi a dislocamento leggero con carene plananti

Il Team Italian Navy che include le eccellenze Made in Italy vuole far crescere l'atleta solitario Andrea Pendibene con obiettivo Transat2017 e completare la formazione di Giovanna Valsecchi in ottica solitario. Continuare attraverso l'esperienza acquisita creando una Accademy dedicata alla vela d'altura italiana.

Valorizzare e promuovere il settore ALTURA in Italia coinvolgendo Cantieri nautici, fornitori, circoli, organizzatori di regate, giornalisti e non ultimo i giovani atleti che vogliono lanciarsi nelle competizioni offshore!

La Class950 e' nata per agevolare il passaggio degli skipper professionisti dal min650 alla class40, buco nero per partner/atleti che spesso non supera lo scalino troppo ampio tra le due classi, non trovando una imbarcazione di taglia/costi accettabili per fare gare ad alto livello in mediterraneo e promuovere gli aspetti formativi, umani, sportivi di queste competizioni OFFSHORE,(dove gi atleti si tengono in allenamento in attesa della grande occasione chiamata Vendee Globe, Americas Cup, Record Oceanici..) La Classe in accordo con le regate del circuito ROEX ha imposto di imbarcare un Media-Man (persona che deve creare contenuti audio-video-foto per la comunicazione della gara da inviare a terra e ai canali media durante la competizione)
http://www.classe950.com/




Atomium Italian Navy SUI9: e' il class950 prototipo disegnato dal duplice vincitore della Minitransat Sebastien Magnen, che lo ha plasmato come un Mini650XXL senza compromessi per la regata d'altura in solitario o equipaggio ridotto, in oceano ma anche nelle classiche del Circuito Maxy Rolex del Mediterraneo. Tutto in fibra di composito ma con uno studio accurato sull'ergonomia per agevolare la vita di bordo durante competizioni impegnative dove la gestione dei ritmi sonno-veglia e' fondamentale per spingere sempre al massimo mantenendo un livello di attenzione elevato



Jacques Valente: in preparazione per la prossima Route de Rhum 2018 sul trimarano multi50, ha deciso di credere nel progetto di Marina Militare puntando su Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi come Testimonial di una vela 2.0 fatta di passione, sacrifici ma anche formazione, disciplina e spirito di squadra.
http://www.jacquesvalente.com/

Apres c'est trop tard, le don des organez, parlex en: promuovere la comunicazione tra chi e' in attesa di un trapianto di organi e un donatore. Jaques ha dovuto abbandonare la Transat650 e le gare oceaniche per questo motivo , fino a che un appassionato velista si e' proposto di donargli un rene... e la vita sugli oceani e' ricominciata




COSTRUZIONE ATOMIUM SUI 9



SCAFO, PONTE, STRUTTURE:

Costruzione su stampo femmina a controllo numerico

Scafo, ponte, strutture in fibra di vetro alto modulo su sandwich in pvc a densita' variabile.

Riserve di stabilita' in mousse



APPENDICI :

Lama di deriva in piombo con siluro terminale

Timoni su cuscinetti autoallineanti, costruiti sotto vuoto

MOTORE & ELETTRICITA'

Nanni Diesel 14 CV SailDrive

Elica bipala a becco d'anatra

Alternatore 60A



INTERNI

Tavolo da carteggio centrale

Due cuccette

Impianto ballast e circuito pompe



ALBERATURA & ATTREZZATUR DI COPERTA

Albero, boma, tangone, bompresso in carbonio

N.2 wiches self tealing 30st sulla tuga con deviatore batteria stopper

N.2 winches self tealing 40st primari scotte e pozzetto

Candelieri AISI316




CARATTERISTICHE TECNICHE :

Lunghezza 9.5m
Larghezza 3.8m
Pescaggio 2.5m
Dislocamento assetto gara offshore 2500kg

Randa: 50,5 m2
fiocco110% : 29,5 m2
Spinnaker : 140m2
Ballasts l : 2x 450 l
Motore : Saildrive 14CV
Serbatoio gasolio : 50 l


Atomium Italian Navy SUI 9 e' conforme alla stazza classe950 e soddisfa i regolamenti Categoria CE A








CLASSE 950 MEDIA PACK
 
     

 (C) 2017 Andrea Pendibene - PEGASO ITA 883 MM

..:: OFFCOZ ::..